fbpx
Home Calendario eventi SIETE VENUTI A TROVARMI?

SIETE VENUTI A TROVARMI?

Per la ri-apertura dei Teatri, scendiamo simbolicamente in campo con uno dei nostri spettacoli di culto:  “Siete venuti a trovarmi?” di e con Matteo Pecorini.

La compagnia diretta da Claudio Ascoli fu la prima a riaprire i Teatri in Italia il 15 giugno 2020 e lanciò poi a gennaio di quest’anno una Giornata nazionale di resilienza civile del Teatro e dello Spettatore, dalla quale è nato il docufilm di Marco Triarico “Riflettendo ‘Napule ‘70” in presentazione sulla pagina fb sabato 24 aprile ore 21.

Non potevano perciò non segnare la loro presenza anche in quest’occasione. Lo fanno consapevoli della delicatezza del momento, rilevando nello stesso tempo i forti limiti dell’attuale situazione. Ma il Teatro VIVE… anche tra mille difficoltà e l’incontro con lo Spettatore è per i Chille necessario e urgente!

Ritorniamo a “Siete venuti a trovarmi?”. Evidenti le assonanze con l’attuale momento sia nel titolo che nel contenuto. Lo spettacolo narra di una domanda ripetuta ossessivamente da un “matto” a persone che incontra nella sua giornata e che – vorrebbe – fossero venuti a trovarlo. Per i Chille, oggi il matto è l’Attore alla ricerca del disperato incontro dal vivo con lo Spettatore.

Di qui l’idea di proporre lo spettacolo a San Salvi lunedì 26 aprile ore 19 per soli 10 spettatori, con un biglietto simbolico a 10 €, ridotto Coop-Arci 5€, prenotazione obbligatoria, tutto nel pieno rispetto delle normative vigenti.

Lo spettacolo narra di una domanda ripetuta ossessivamente da un “matto” a persone che incontra nella sua giornata e che – vorrebbe – fossero venuti a trovarlo. Per i Chille, oggi il matto è l’Attore alla ricerca del disperato incontro dal vivo con lo Spettatore.
 
“Siete venuti a trovarmi?” mette in scena il diario di un paziente dell’ex Ospedale Psichiatrico di San Salvi a Firenze. A.L., queste le sue iniziali, è un carabiniere del sud trasferitosi a Firenze nei primi anni ’70. La lontananza da casa, la perdita delle proprie radici ed altri cambiamenti improvvisi, concorrono ad acuire le fragilità di quest’uomo, facendolo cadere in un “esaurimento” che la società avrà la pretesa di guarire mediante internamento in manicomio.

Data

26 Apr 2021
Expired!

Ora

19:00 - 20:00
Teatro San Salvi: Sala Mario Dondero

Luogo

Teatro San Salvi: Sala Mario Dondero
Via di San Salvi, 12 - PAD 16 - Firenze
Chille de la balanza

Organizzatore

Chille de la balanza
Telefono
e WHATSAPP 335.6270739
Email
info@chille.it

Con:

Settembre 2023
Ottobre 2023
Nessun evento trovato!
Carica altro