fbpx
Home Calendario eventi LUCCA – Serata Baudelaire

LUCCA – Serata Baudelaire

Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

presenta

Chille de la balanza

Chiesa di San Francesco (Lucca)

La stoltezza, l’errore, il peccato, l’avarizia
occupano i nostri spiriti, sfibrano i nostri corpi,
e noi alimentiamo i nostri amabili rimorsi
come i mendicanti nutrono i loro pidocchi.

SERATA BAUDELAIRE

Quest’anno cade il bicentenario della nascita di uno dei massimi poeti dell’età moderna: Charles Baudelaire, autore de I fiori del male

I Chille de la balanza, storica compagnia del teatro di ricerca italiano, ne realizzarono una messinscena itinerante all’inizio della residenza nell’ex-manicomio di San Salvi nel 1998: un piccolo-grande evento con oltre 70 repliche, tutto esaurito. Ritornare al poeta dello spleen è per la compagnia teatrale diretta da Claudio Ascoli un piacevole dovere! 

A Baudelaire i Chille hanno dedicato quest’anno la Giornata mondiale della Poesia lo scorso 21 marzo, realizzando una lettura collettiva on line sulla pagina fb, con presenze anche internazionali e riscuotendo un largo successo di pubblico e critica. 

Charles Baudelaire, nato a Parigi il 9 aprile 1821, è stato scrittore, critico letterario, critico d’arte, giornalista, filosofo, aforista, saggista, traduttore francese, e naturalmente POETA! Nella Serata Baudelaire il pubblico vivrà molti degli aspetti del suo genio multiforme. 

Il progetto si avvale della collaborazione e presenza della professoressa Michela Landi, autrice di importanti saggi su Baudelaire, tra i quali “Il mare e la cattedrale. Il pensiero musicale nel discorso poetico di Baudelaire, Verlaine, Mallarmé” e “Baudelaire e Wagner” sul rapporto tra il poeta e il musicista, rapporto di cui la Landi parlerà brevemente nella Serata. 

L’evento vede un alternarsi di mise en espace, azioni, recitazioni di poemi – di cui alcuni in francese (si allegano le relative traduzioni in italiano), musiche con interventi dal vivo di un pianista – Tommaso Ferrini – che esegue composizioni create per l’occasione, danza con i performers Paolo Cingolani e Sara Sicuro, video con la proposta di rari filmati d’epoca, di un trailer su una storica esecuzione dell’ouverture del Tristano e Isotta che fu occasione del primo incontro tra Baudelaire e Wagner e di alcun creazioni originali di Cristina Giaquinta. I performers indossano suggestivi abiti d’epoca, curati da Sissi Abbondanza, tuffando così gli spettatori negli ultimi anni dell’Ottocento.

In quest’evento multilinguaggio è naturalmente la Poesia il momento centrale, a partire dai poemi più noti – La Bellezza, Invito al viaggio, Il vino, Perdita d’aureola, Al lettore…- con una significativa presenza di Piccoli poemi in prosa.  In scena gli attori – in ordine alfabetico – Silvia Licciardo, Matteo Pecorini, Rosario Terrone, Chiara Zavattaro, con la partecipazione di Lorenzo Bastida e Valeria Ferretti. 

Luci e suoni a cura di Francesco Lascialfari e Teresa Palminiello.

Foto di scena Cristina Giaquinta.

Serata Baudelaire, progetto creato e diretto da Claudio Ascoli, si interroga sul rapporto tra Baudelaire e la modernità, argomento oggi quanto mai attuale in un momento in cui tanti sono gli interrogativi sulla società contemporanea. Il termine modernità (modernité) fu coniato proprio da Baudelaire. Per il Poeta, designa la sfuggevole ed effimera esperienza della vita condotta nella metropoli e nella città, e anche la responsabilità che l’arte ha di catturare quell’esperienza e di esprimerla nelle forme più disparate, suggestive e originali. Baudelaire vede nella metropoli che lo circonda non solo la decadenza dell’uomo ma anche una misteriosa bellezza fino ad allora mai scoperta. Il problema che si pone è come sia possibile la poesia in una società già allora così commercializzata e tecnicizzata. Per lui l’atto che conduce alla poesia pura si chiama lavoro, ed è metodica costruzione di un’architettura. I fiori del male non vogliono essere una raccolta di poesie, ma un’opera che ha un inizio, uno svolgimento (anche se davvero singolare!) e una fine. Serata Baudelaire si muove nella stessa direzione. 

L’ingresso alla serata è libero, ma per partecipare occorre prenotarsi online sul sito www.fondazionecarilucca.it.

Le prenotazioni saranno aperte dalle ore 12:00 di mercoledì 13 ottobre alle 12:00 di sabato 16 ottobre, o sino ad esaurimento posti.
L’accesso alla chiesa (Piazza San Francesco, Lucca) è consentito esclusivamente ai possessori della certificazione green pass in corso di validità e sarà necessario presentarsi all’ingresso almeno 20 minuti prima dell’inizio dell’evento.

Tags:

Data

16 Ott 2021
Expired!

Ora

21:00

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Etichette

Prima Assoluta
Ottobre 2023
Nessun evento trovato!
Carica altro