fbpx
Home Calendario eventi C’ERA UNA VOLTA IL MANICOMIO?

C’ERA UNA VOLTA IL MANICOMIO?

di e con Claudio Ascoli. Replica n. 610

Come in manicomio un tempo, forse oggi le persone non sono più Persone, ma numeri.

E’ un’edizione nuova e speciale dello spettacolo culto dei Chille nato oltre vent’anni fa. Nell’occasione, che ha recentemente segnato la ri-apertura del Teatro nell’ex-manicomio appena 15” dopo la mezzanotte di domenica 14 giugno, è stato aggiunto al titolo originale un ? molto significativo.

Lo spettacolo dura poco più di un’ora, essendo privo del momento itinerante nel rispetto delle normative vigenti.

Ma l’attore-regista partenopeo non si è certamente arreso, anzi il momento Covid-19 ha aperto nuovi orizzonti, stimolato singolari, amaramente divertenti momenti di confronto tra la realtà manicomiale di un tempo e l’oggi. Sopravvivere e Vivere allora come adesso spesso erano alternativi tra loro. Tanti i possibili punti in comune che prenderanno vita nel nuovo racconto di Ascoli: l’assenza della Persona, il dominio del numero, la morte nascosta, il potere assoluto dei “tecnici”. Di forte attualità la favola del Serpente che entra in corpo e domina l’uomo che lo ospita sino ad impedirne l’azione anche una volta uscito, favola che Ascoli riprende da “L’Istituzione negata” di Franco Basaglia con l’invito a ritrovare il senso della Vita una volta restituiti a una qualche forma di libertà.

Davanti al Padiglione donne

“C’era una volta…il manicomio”, nata nel lontano 1999, ogni sera diversa dalle precedenti, ha superato i 60.000 spettatori! Vanta il riconoscimento di Unesco e Consiglio d’Europa come Passeggiata patrimonialeproprio grazie alla parte in cui Ascoli accompagna i suoi passeggiatori lungo i viali di San Salvi, come in un viaggio nella memoria che si confronta l’oggi. Negli ultimi anni l‘evento ha girato in lungo e largo tra gli ex-manicomi italiani – tra cui, oltre Firenze, Trieste, Gorizia, Udine, Volterra, L’Aquila, Aversa, Napoli, Reggio Emilia, Quarto-Genova, Fermo e Palermo – in edizioni riferite alle singole realtà e situazioni.  Su “C’era una volta…” sono stati scritti saggi, redatte tesi e condotti dottorati di ricerca, e negli anni si sono accumulate decine di recensioni critiche: ci piace qui riportare il commento, che oggi appare quasi profetico, scritto dal critico Enrico Fiore nel 2015: ”La situazione odierna, purtroppo, non appare diversa, poiché, se è stato eliminato il manicomio, non è stato eliminato ciò che stava dietro il manicomio. Scontiamo, tutti, la stessa condizione che fu degli ex matti. I meccanismi di potere ci privano del nostro «status» di persone e, dunque, della possibilità di stabilire un contatto vero e proficuo con gli altri. Siamo dei semplici numeri su un cartellino, appunto com’erano i ricoverati negli ospedali psichiatrici.”  

Data

22 Lug 2020
Expired!

Ora

21:30
Area San Salvi: Cortile dei Pini

Luogo

Area San Salvi: Cortile dei Pini
Via di San Salvi, 12 - PAD 16 - Firenze
Chille de la balanza

Organizzatore

Chille de la balanza
Telefono
e WHATSAPP 335.6270739
Email
info@chille.it

Con: